Giugno 2018

Il .

A differenza delle principali colture frutticole, le dinamiche di accrescimento, e quindi di produzione, della nocciola sono particolari. Il frutto inizia infatti la propria formazione dalla fecondazione del fiore femminile che avviene anche a distanza di 3 o 4 mesi dalla fioritura.

Le curve di accrescimento delle dimensioni del guscio, non vengono influenzate dall’andamento climatico, e seguono un andamento sigmoidale suddiviso in 3 distinte fasi:

  • Prima fase, della durata di 15 giorni, in cui si ha un incremento medio giornaliero del diametro di circa 0,3 mm.
  • Seconda fase,della durata di 24 giorni,in cui l’accrescimento è più veloce raggiungendo incrementi giornalieri medi di 0,4 mm.
  • Terza fase della durata di 56 giorni, in cui l’accrescimento del frutto, ormai prossimo alle sue dimensioni definitive,tende ad annullarsi.

Anche la mandorla si accresce secondo una curva sigmoidale suddivisibile in 3 fasi, di cui le ultime due si sovrappongono e occupano, in durata, tutto il tempo corrispondente alla terza fase dell’accrescimento del guscio (pericarpo). Anche in questo caso le variazioni climatiche non alterano il ritmo di sviluppo della mandorla.

Nel mese di Giugno assistiamo alla prima fase di accrescimento del guscio. Inizia così il periodo più importante dell’annata corilicola: la fase produttiva.

Corso Crimea 69, Alessandria - 15121
Tel. 0131-250700
alberto.pansecchi@coldiretti.it
www.alessandria.coldiretti.it